Mi sono spostato!

Mi sono spostato!
Seguitemi amici. Grazie!

30 settembre 2009

Servizietto pubblico.

Gava Satira Vignette Anno Zero Servizio Pubblico

19 commenti:

Alessandro C. ha detto...

Ma che gli hai messo in bocca?

lino giusti ha detto...

grandiosa!

GhaoLin

Andrea ha detto...

Sei un genio

Andrea Borla ha detto...

Concordo... sei un genio.
Ti ho "rubato" una vignetta... mi sembrava perfetta per un post sul mio blog.
Spero di non avere fatto una cosa a te non piacevole, al limite mi appello allo scudo fiscale... :)
Il mio blog è http://ariatesa.blogspot.com/ , a disposizione se non condividi e vuoi che la tolga.

..:: Symbian ::.. ha detto...

Berlusconi conosce solo i "servizietti" pubblici (e privati)!

Cristian Belcastro Blog

Fabrizio Guerrini ha detto...

Hahaha !! Stupenda !!!!

Anonimo ha detto...

E invece io questa vignetta l'ho trovata piuttosto offensiva. Non che voglia fare di questo personaggio una vittima, ma mi pare che ridurla a una succhiacazzi sia superficiale, riduttivo, e una battuta facile trattandosi di una donna. Ti risparmio una lunga menata vetero-femminista, ma ti chiedo di essere un po'più arguto e meno offensivo in futuro: questa vignetta potrebbe essere presa dal Giornale di Feltri o da Libero...Distinguamoci da loro, per piacere!

Anonimo ha detto...

mi ha dato fastidio.
ci sono già loro, con harley davidson rumorose, suv con i vetri neri e crani rasati a dimostrarsi cerebrolesi, aiutaci piuttosto a dimostrare la nostra e sono sicuro tua intelligenza!

gavavenezia ha detto...

Caro anonimo....se l'accusatore di Silvio fosse stato un elettricista maschio, la vignetta sarebbe sicuramente stata diversa.Non adoro la Signorina Patrizia, solo perchè attacca il premier ( che io detesto), nn ci credo sia così sprovveduta, anzi. Se tutto fosse andato per il (loro) verso giusto, lei sarebbe europarlamentare o amministratore locale, per meriti tutt'altro che nobili. Quindi, le stesse donne dovrebbero essere incazzate con lei. Lei le umilia tutte mica io.
Ps.Io ho la macchina a metano!

Anonimo ha detto...

Beh, se Patrizia insulta noi donne, non oso pensare a cosa possa fare Silvio al sesso forte....In sostanza volevo dire che insultare una persona in quanto fellatrice mi pare piuttosto ipocrita: le fellazioni piacciono sia a chi le fa che a chi le riceve per cui non vedo il motivo per il quale chi le fa é umiliato e chi le riceve é un figo...Quindi mi pare che 'sta Patrizia potrebbe essere insultata per ben altri motivi che per quello di essere una prostituta o una sucaminchia, entrambi esercizi molto aprezzati soprattutto dal genere maschile che si ostina a sputare sul piatto nel quale mangia. Io sono donna, non faccio la prostituta perché ho un lavoro che mi piace di piú fare e cerco di vivere la mia sessualitá con la massima libertá possibile. Pensare che ancora oggi, nel 2010, devo vedermi sull'unico giornale di sinistra una battuta del genere mi deprime.Con o senza macchina a metano. Ecco, l'ho detto.

gavavenezia ha detto...

ok.

Franca ha detto...

Se qualcuno mi offende con i suoi comportamenti,lo attacco sul piano degli argomenti. Se la D'Addario ha chiesto favori o ha rischiato di essere candidata all'Europarlamento io contesto questi fatti. Non le dico puttana. Per questo la vignetta non è piaciuta neanche a me.
Fare satira dicendo puttana a lei sarebbe come fare battute dicendo frocio, che ne so, a Vendola o a Grillini. Non fa ridere, è volgare.

Senza offesa, però: sono una tua ammiratrice!

gavavenezia ha detto...

Ok discutiamo. Non nego che la battuta sia parecchio acida. Non siete le sole ce mi contrastano ( molte/i lo fanno in pvt anche in maniera molto offensiva). Nn capisco dove sia l'offesa sinceramente. Lei i pompini li fa per mestiere.Nessuno si offenderebbe, ritratto durante il proprio lavoro.La paladina delle donne prende in un paio d'ore quello che io prendo in 30 giorni. Il vero scandalo è scavalcare donne valide e preparate, solo perchè ci si concede carnalmente. Io sarei straincazzato con lei, altro che con uno che fa vignette. Le avete senetite le registrazioni dove lei lamenta bruciori al retto, in seguito alla notte di fuoco con il Presidente del Consiglio? Si fa lasciare 2000 euro ed una promessa di favori in certi appalti? E ve la prendete con me? Ma per favore.....io offendere i gay o le vere minoranze umiliate???Non mi conoscete manco un po, e me ne dispiace.

Franca ha detto...

Giuro che non me la sono presa con te!
Ho solo detto che trovo la vignetta di cattivo gusto. E non ho neanche detto che te la prendi con i gay!!!!!!!!
Rileggi il commento attentamente: ho solo fatto un parallelo dicendo che dire pompinara alla D'Addario è fare satira facile. COME SE dicessi frocio a un gay o, tanto per spiegarci, dicessi nano a Brunetta.
"COME SE" è riferito al tipo di comicità, capito cosa intendevo?
Credo che la satira debba essere più sottile per colpire in pieno il bersaglio.
Altra cosa: certo che mi incazzo se una mi scavalca con tali mezzi. Ma chi ha il potere di permettere ciò? Chi ha il coltello dalla parte del manico? Chi è che alla fine esercita il potere arbitrariamente, decidendo chi, cosa e come? Ecco, se la D'Addario (che mi fa pena) mi fa arrabbiare 1, i suoi "utilizzatori finali" mi fanno infuriare 100.
La satira deve colpire il potere, e forte! Non le poveracce che si umiliano per le briciole(sebbene condannabili).
Baci e...W l'Italia!!!

Nicola ha detto...

caro Gava,
io sono un maschio, sono sfacciatamente di sinistra, odio il cainano e tutto quello che gli ruota intorno e che lui rappresenta...sono anche d'accordo con te che la signorina D'Addario non sia proprio una santa e che se ha fatto quello che ha fatto ne aveva tutto il tornaconto possibile pero' la vignetta e' un po' pesante e non e' molto spiritosa, al contrario...tutto giusto, giusta la satira, giuste le critiche che ti hanno gia' rivolto alcune persone e giuste anche le tue risposte ma mi sento di dire che certe bassezze dovremmo lasciarle ai loschi figuri di questo cancerogeno centrodestra italiano...ci meritiamo di piu' e tu hai altro materiale su cui lavorare, la maggioranza te ne fornisce a quintalate ogni giorno...

Martina ha detto...

Vignetta inutilmente volgare e sessista.
Se le donne si mercificano la colpa è del sistema partriarcale: non mi fa schifo chi vende il proprio corpo, ma chi compra quello altrui.
Prima usate le prostitute, poi le disprezzate: come si fa con la carta igienica... ma provate a pulirvi il culo con le mani!

Enrico Fauchè ha detto...

gratuita

Davide ha detto...

Grande vignetta, lascia perdere chi ti criticà che evidentemente non ha abbastanza sale in zucca o onestà intellettuale per apprezzarla. Se questa vignetta fosse stata riferita ad un uomo ti avrebbero applaudito senza pensarci due volte, e questa la dice lunga sulla natura di certa gente che si dice progressista, ma che è semplicemente ingiusta.

Anonimo ha detto...

Behs, adesso peró sentirmi dare della cretina perché, come molti altri ritengo che questa vignetta sia sessita mi sembra eccessivo: a un uomo eterosessule non potrebbe essere rivolta, é questo che ci schifa, lo riuscite a capire o no? Gava fa delle bellissime vignette ed ha un umore molto intelligente, ma questa é, dal punto di vista di molti a quanto vedo, una pisciata fuori dal cesso. Un'opinione che va rispettata senza starsi a insultare .